Foto shutterstock
PSICOLOGIA

Reale, ma anche illusorio Come non farsi ingannare dal mondo digitale

Tempo di letturacirca 7 minuti di lettura

Incontro al LAC con esperti di neuroscienze sociali e con il mentalista Federico Soldati. Occhi puntati sugli adolescenti: i più esposti, per i meccanismi biologici dell’età, al rischio di dipendenza dai social

Foto di Alfio Tommasini
neuroscienze

Scoperto il meccanismo
nascosto che può dare
il via alla “mucca pazza”

Tempo di letturacirca 6 minuti di lettura

Importante studio firmato da Luca Varani dell’IRB di Bellinzona e da Adriano Aguzzi dell’Università di Zurigo. "Fotografato" il passaggio che provoca la malattia, ora riapparsa nei cervi del Nordamerica

oncologia

I tumori? Per sopravvivere,
a volte, hanno bisogno
dei recettori... dell’olfatto

Tempo di letturacirca 6 minuti di lettura

Importanti (e sorprendenti) ricerche sui linfomi del gruppo di Francesco Bertoni allo IOR di Bellinzona, che ha ottenuto un finanziamento dalla Fondazione Ricerca svizzera contro il cancro

Le 120 ragazze che partecipano al programma Swiss TecLadies, con le loro "mentori", durante il Welcome Day organizzato al Politecnico di Losanna (foto SATW)
formazione

Un’équipe di “TecLadies”
per avvicinare le ragazze
a matematica e informatica

Tempo di letturacirca 5 minuti di lettura

Accompagnate da docenti e imprenditrici, 120 ragazze (13 ticinesi) seguiranno un percorso per conoscere le professioni scientifiche, organizzato dall’Accademia svizzera delle scienze tecniche

© Foto Shutterstock
neuroscienze

Quando il cervello va in stop
e la coscienza svanisce:
quanti misteri dietro al coma

Tempo di letturacirca 7 minuti di lettura

Conferenza a Lugano del professor Martin M. Monti (Università della California). L’incontro organizzato dalla Fondazione John Eccles. Nuove ricerche sugli stati di coscienza alterati

L’ex-palazzo dell’IRB in via Vela 6 a Bellinzona ora ospita la sede dell’ESO e di altre istituzioni scientifiche (foto di Chiara Micci/Garbani)
formazione

Scuola europea di oncologia
e USI: studi avanzati
contro i tumori intestinali

Tempo di letturacirca 4 minuti di lettura

Collaborazione fra la ESO (che ha appena inaugurato la nuova sede nel Bellinzona Biomedical Hub) e l’USI: 15 mesi di percorso formativo e un "certificato" internazionale

Luca Ceriani nel Centro PET-CT  dell’ospedale Civico di Lugano (foto di Chiara Micci/Garbani)
oncologia

Rivoluzione radiomica:
le immagini diagnostiche "prevedono" la malattia

Tempo di letturacirca 5 minuti di lettura

Grazie al "mix" di TAC e PET, e ad algoritmi sempre più sofisticati, è possibile non solo identificare i tumori (in particolare i linfomi), ma anche stimarne l’aggressività. Intervista a Luca Ceriani

Il laboratorio del Campus SUPSI di Mendrisio in cui vengono esaminati i pannelli solari (foto di Marian Duven)
ENERGIE RINNOVABILI

Misurazioni super-precise
per individuare i pannelli solari che rendono di più

Tempo di letturacirca 6 minuti di lettura

Il PVLab della SUPSI è l’unico certificato in Svizzera per eseguire i test sui pannelli fotovoltaici, con margini di errore ridottissimi. Simulazioni in laboratorio anche degli eventi atmosferici avversi

Olivier Lambercy con un dispositivo robotico per la riabilitazione delle dita (foto di Mafe Fernandez)
SPERIMENTAZIONE

Riabilitazione dopo un ictus:
nuove tecniche con i robot
per aiutare i pazienti

Tempo di letturacirca 7 minuti di lettura

Continuano alla Clinica Hildebrand di Brissago gli studi per recuperare l’uso delle mani tramite le attrezzature realizzate dall’ETH di Zurigo. In futuro i robot verranno portati a casa dei malati

GENOMICA

Come si fa a gestire l’enorme quantità di dati sul DNA?
Arriva nuova "piattaforma"

Tempo di letturacirca 7 minuti di lettura

Dopo l’"incubazione" all’USI Startup Centre, sta ormai decollando BigOmics Analytics, un’azienda nata come spin off dello IOR per affiancare i gruppi di ricerca che non hanno un bioinformatico

USI TRANSFER

Quanto è difficile proteggere
i brevetti che nascono
all’interno dell’università

Tempo di letturacirca 6 minuti di lettura

Sulla scia dei Politecnici federali, che per primi in Svizzera si sono dotati di strutture per gestire il trasferimento alle aziende dei risultati accademici, anche l’USI ha attivato un ufficio ad hoc